Yuri Gagarin, il primo uomo che vide la terra: dallo spazio.


Il 12 aprile 2011 l’umanità festeggia i 50 anni del primo volo e rientro di un uomo nello spazio. Era il 12 aprile 1961 e il maggiore Yuri Gagarin sorvolava a quasi 30 mila km l’ora le teste di tutti noi, compiendo il giro del mondo in 88 minuti e rientrando sano e salvo a terra.

Il volo della capsula spaziale Vostok 1 era davvero un esperimento eccezionale, con la tecnologia di 50 anni fa il lancio di una piccola astronave nello spazio e il rientro a terra, completamente automatico, poteva ben dirsi una impresa. Gagarin guardò per primo il meraviglioso globo terrestre: “La terra è blu ! ” Possiamo solo immaginare il suo stupore nel vedere l’incredibile spettacolo del blu degli oceani chiazzato dal bianco delle nuvole.

Scelto tra un pool di 19 piloti all’interno del Programma Spaziale Soviet, Gagarin fu selezionato ulteriormente per il programma Vostok, destinato a cambiare il mondo. Non era un superman, di statura minuta, meno di un metro e sessanta, il suo sorriso bonario e il grande ottimismo ne facevano la persona ideale per sopportare il peso, e l’onore, di una missione così rischiosa. Nei verbali del corpo medico addetto alle valutazioni psico-fisio-attitudinali sono messe in evidenza le sue doti peculiari: nervi saldi, attenzione  costante e una grande padronanza della matematica.

Piccolo grande uomo, Gagarin fu il primo a sperimentare per un tempo ragionevolmente prolungato l’assenza di peso “è come restare appeso“, disse al rientro dalla missione. La leggenda vuole che, in volo, Gagarin abbia detto “non vedo alcun Dio, qui“. Più in là negli anni questa frase è stata attribuita a Kruschev, ma non c’è alcuna fonte ufficiale che confermi o smentisca

Per il giovane ventisettenne maggiore pilota e per l’intero genere umano, da quel giorno tutto cambiò. L’uomo poteva volare nello spazio e la coscienza dell’unicità – ma anche della incredibile bellezza – del nostro pianeta diverrà, nel tempo, patrimonio permanente di tutti noi.  L’immagine di Gagarin, tesa e concentrata prima del lancio ne sarà l’icona.

Gagarin divenne una celebrità ed entrò nel Soviet Supremo come deputato, già nel 1962. Morì il 27 marzo del 1968, a soli 34 anni, per un incidente aereo durante un volo di routine lasciando l’affetto di una moglie, due bambine e un grande sogno per l’umanità.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uomini e Donne e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Yuri Gagarin, il primo uomo che vide la terra: dallo spazio.

  1. Gianni ha detto:

    E’ stato in tutti i sensi il 1° uomo dello spazio, il resto è stata solo routine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...